Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Esami di Stato, il Miur suggerisce di individuare un referente di sede...

Esami di Stato, il Miur suggerisce di individuare un referente di sede del plico telematico

CONDIVIDI
  • Credion

In attesa dell’emanazione della normativa di riferimento si suggerisce, al fine di evitare variazioni delle nomine definite dalla procedura automatica, di valutare l’opportunità di individuare fin da subito coloro, che tra i docenti, saranno nominati referenti di sede del plico telematico, in modo da procedere alla eventuale esclusione degli stessi dalla partecipazione agli esami quali componenti delle commissioni. 
L’esclusione potrà essere effettuata, sia attraverso la mancata convalida del modello ES-1 trasmesso dall’aspirante, sia, qualora il modello fosse già stato convalidato, attraverso la cancellazione dello stesso dalla base dati. 
Si ricorda che iI referente o i referenti sono scelti dal dirigente scolastico della istituzione scolastica statale ( o dalla analoga figura apicale della scuola paritaria) tra il personale docente e/o il personale non docente con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato di durata annuale; tale personale deve essere in possesso di basilari competenze informatiche (accesso a Internet, scarico files, lettura e archiviazione files, collegamento con stampante e stampa documenti). II docente eventualmente individuato come referente di sede non può partecipare alle operazioni d’esame né come presidente né come commissario. 
Allo scopo di fare fronte a eventuali emergenze, il dirigente scolastico può individuare uno o due referenti in più di quelli strettamente necessari (uno per ogni sede scolastica).