Home Alunni Famiglie, con il nuovo anno arriva il “salasso” per zaini e diari:...

Famiglie, con il nuovo anno arriva il “salasso” per zaini e diari: 500 euro a studente

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Immancabile, come tutti gli anni, arriva l’allarme prezzi sul “corredo” scolastico: quest’anno la prima associazione a stimare gli aumenti è stata quella del Codacons.

Per l’organismo di difesa delle famiglia, guidato da Carlo Rienzi, le famiglie che dovranno acquistare libri, zaini, quaderni e corredo scolastico vario per i figli-alunni dovranno sorbirsi un aumento dell’1,7% rispetto al 2014.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Negozi e supermercati di tutta Italia – spiega il Codacons – hanno già rifornito gli scaffali di tutto l’occorrente per la scuola: si va da diari e quaderni “low cost” a zaini e astucci griffatissimi con le marche del momento, sempre più richieste dai giovanissimi”.

Ne consegue che “per l’anno scolastico 2015/2016 una famiglia media dovrà mettere in conto una spesa annua che sfiorerà i 500 euro a studente (498,5 euro), cui va aggiunto il costo per i libri di testo, altra voce che inciderà pesantemente sui portafogli delle famiglie a seconda del grado di istruzione e della scuola. Tra corredo e libri di testo – denuncia il Codacons – la spesa complessiva può raggiungere e superare i 1.100 euro a studente”.

 

{loadposition eb-pof}

 

L’associazione ricorda, comunque, che è possibile anche sottrarsi almeno ad una parte del “salasso” d’inizio anno scolastico: “ad esempio non inseguendo le mode e non facendosi condizionare dal mercato pubblicitario. Inoltre, nei supermercati si può arrivare a risparmiare fino al 30% rispetto alla cartolibreria. In più è consigliabile evitare di acquistare subito tutto quello che servirà nel corso dell’anno. Le scorte di quaderni e penne si possono anche comprare in un momento successivo. Per le cose più tecniche (dal compasso ai dizionari), infine, è bene attendere le disposizioni dei professori, onde evitare acquisti superflui”.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

Preparazione concorso ordinario inglese