Home I lettori ci scrivono Fase A, fase B, girone di andata e di ritorno, Champions League

Fase A, fase B, girone di andata e di ritorno, Champions League

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sono commosso, i nostri padri confederali, con il bene che un buon padre può volere a tutti i suoi figli, dopo fase A, fase B, girone di andata e di ritorno, Champions League. Finito il pranzo agli ATA è rimasto il caffè. Non disperate i nostri padri vegliano e vigilano, entro giugno, tutto si sistemerà. Da ex confederale vi consiglio di aderire al ricorso Anief con scadenza 15 settembre, le propagande sindacali rimandatele al mittente. Giannini aveva, infatti, annunciato l’assunzione di 6.243 persone ma il Dipartimento della Funzione Pubblica ha bloccato i contratti a tempo indeterminato a favore degli ex dipendenti delle Province. Gli ex impiegati e non solo che lavoravano negli enti provinciali saranno dirottati tra i banchi nella legge di stabilità 2015, commi 422 e successivi, è stata stabilita, infatti, una ricognizione dei posti liberi da destinare alla mobilità per la ricollocazione di questo personale.
La Legge prevede che in base al turn over andavano assunti. Gli stessi uffici di viale Trastevere, hanno chiesto al Mef l’autorizzazione a procedere a fare i contratti a tempo indeterminato ma la risposta è stata negativa. Va ricordato che oltre a questi 6.243 che dovevano essere presi a seguito dei pensionamenti, ci sono 4.000 posizioni destinate alle supplenze annuali fino al 31 agosto. Al netto di questi, inoltre, vi sono ancora 20mila posti liberi che ogni anno affidiamo ai contratti fino al 30 giugno. A fronte di questo dato di circa 30mila possibili assunzioni a settembre ci saranno zero contratti a tempo indeterminato.
Al loro posto arriveranno gli esuberi dalle Province, che potrebbero essere oltre 20 mila unità, allo stato attuale non sappiamo il numero esatto. C’è una procedura di infrazione del 2010 proprio sul personale Ata ancora oggi non archiviata, che ingenererà in Europa altri ricorsi. Come in una delle parabole più conosciute dei vangeli, quella, del figliol prodigo, i nostri padri confederali, non hanno detto portate qui la veste più bella e rivestitelo, mettetegli un anello al dito e dei sandali ai piedi. Portate fuori il vitello ingrassato e ammazzatelo mangiamo e rallegriamoci, perché questo mio figlio era morto ed è tornato in vita, era perduto ed è stato ritrovato, e si misero a fare grande festa.
Quel vitello era per altri non per voi ATA.

Preparazione concorso ordinario inglese