Home Attualità Fedeli inflessibile: nessuna eccezione. Senza vaccini, bambini non ammessi a scuola

Fedeli inflessibile: nessuna eccezione. Senza vaccini, bambini non ammessi a scuola

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Intervista al Corriere della Sera della ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli. L’esponente del governo Gentiloni e del Partito Democratico, interviene su diversi argomenti sull’attualità scolastica:

 

VACCINI“I genitori che non intendono vaccinare i figli devono sapere che è prevista una sanzione economica e che la scuola dell’infanzia non può ammetterli. Abbiamo chiarito ancora che le famiglie vanno informate e aiutate il più possibile, anche a prenotare la profilassi. Se però dichiarano di non voler vaccinare, allora i loro figli non possono frequentare. Nessuna eccezione. Così prevede la legge per la scuola dell’infanzia. Vogliamo facilitare famiglie e scuole e anche la circolare congiunta che consente anche l’autocertificazione firmata venerdì con la ministra della Salute Beatrice Lorenzin va in questa direzione”.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

{loadposition carta-docente}

 

UNIVERSITA’ – “La qualità dell’insegnamento però va garantita quanto l’allargamento. Sui docenti c’era il blocco del turn over ma dal prossimo anno sarà possibile assumere. Ma dobbiamo affrontare tutti gli ostacoli che impediscono l’accesso all’università. Con la legge di bilancio 2017 c’è l’iscrizione gratuita per le famiglie a basso reddito e calmierata per le famiglie a medio reddito e abbiamo incrementato le borse di studio. L’investimento sull’università e la filiera della conoscenza deve essere forte. E allo stesso tempo dobbiamo garantire la qualità della formazione”.

Preparazione concorso ordinario inglese