Home Didattica Finanziare progetti di formazione per testare nuovi modelli di welfare

Finanziare progetti di formazione per testare nuovi modelli di welfare

CONDIVIDI
  • Credion

Si tratta di una struttura pensata per i ragazzi, ma aperta a tutti. L’obiettivo che si è posto la giovane Cooperativa che ha dato il via al progetto è la valorizzazione della cultura del libro, attraverso non solo laboratori e incontri destinati a bambini e ragazzi, ma anche con presentazioni, mostre e dibattiti rivolti alla città.

Un’interessante iniziativa che verrà proposta ai potenziali frequentatori della libreria avrà come titolo “10 temi per 10 mesi”.

Icotea

A tal proposito ogni mese sarà sviluppato si nei minimi particolari un tema specifico, con la proposta di letture, autori e varie attività.

Sono state individuate tematiche fondamentali per un percorso di crescita dei giovani fruitori: natura, musica, colore, viaggi, mitologie, città, classici e linguaggi.

La cooperativa che gestisce Montelibrario è stata finanziata da Foqus (Fondazione quartieri spagnoli): un network che riunisce 16 imprese, tre fondazioni e un numero non precisato di persone con lo scopo di finanziare progetti per la formazione, creare nuova impresa e testare modelli di welfare per la comunità. In altre parole far giocare gli studenti napoletani con i libri e la letteratura può servire a combattere il tasso di dispersione scolastica.