Home Generale Flc-Cgil Siracusa: anomalie nelle iscrizioni

Flc-Cgil Siracusa: anomalie nelle iscrizioni

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La Flc-Cgil di Siracusa, attraverso una nota inviata ai dirigenti scolastici della provincia e all’Usr, denuncia di avere ricevuto una serie di “lamentele da parte di genitori relative all’andamento delle iscrizioni, in particolar modo si fa presente la già annunciata anzi tempo, difficoltà di accogliere molte domande di iscrizione alla scuola dell’infanzia, in qualche caso nelle nuove classi prime di scuola primaria e ancor più grave anche nella scuola secondaria di primo grado, coincidenze molto ricorrenti negli istituti comprensivi del comune capoluogo. Sembrerebbe che tale difficoltà, sia principalmente dovuta a carenze di natura logistica non adeguatamente affrontata e risolta dal competente ente locale.”

Diritto allo studio

Se per un verso è bene, scrive la Flc-Cgil di Siracusa, garantire a tutti i ragazzi il diritto allo studio, dall’altro se “non prevale la logica del buon andamento, emergerebbero gravissime conseguenze di cui certamente si potrebbe individuare come maggiore responsabile il solo ente locale, incapace di provvedere adeguatamente, ma anche le istituzioni scolastiche stesse, che, verrebbero a creare una lunga serie di situazioni critiche”.

Dare risposte

Da qui pure la necessità di trovare “efficaci e legittime risposte, e che nessuna illegittima ingerenza limiti la possibilità di accoglienza di nuovi allievi nelle scuole pubbliche statali.”

ICOTEA_19_dentro articolo
Preparazione concorso ordinario inglese