Home Formazione iniziale Formazione iniziale dei docenti e Pas

Formazione iniziale dei docenti e Pas

CONDIVIDI

Nel corso dell’incontro al Miur del 29 aprile scorso con le Organizzazioni sindacali del Comparto Scuola si è parlato di formazione iniziale dei docenti, con particolare riferimento ai PAS.

Secondo il resoconto della Uil Scuola, il Capo Dipartimento, dott. Chiappetta, ha comunicato che, in applicazione del parere del Consiglio di Stato, tutti i docenti in possesso del diploma magistrale potranno chiedere l’inserimento nelle graduatorie d’istituto di II fascia, quella degli abilitati, della scuola dell’infanzia e primaria. Per questo personale – si parla di circa 20.000 docenti – non sarà più pertanto necessario attivare i Pas.

Icotea

Inoltre, tutto il personale (circa 50.000) che ha diritto a frequentare i Pas potrà chiedere l’inserimento a pieno titolo in III fascia e con riserva in II fascia d’istituto, riserva che potrà essere sciolta al momento del conseguimento del titolo abilitante.

Tutti i neolaureati potranno inserirsi in III fascia, quella relativa al personale non abilitato. Per tutto il restante personale che sta frequentando percorsi abilitanti e che non può inserirsi con riserva in II fascia, il Miur ha prospettato l’ipotesi di inserimenti  annuali, all’interno del triennio di vigenza delle graduatorie.

Secondo le anticipazioni del Miur, la presentazione delle domande, in modalità cartacea, dovrebbe partire dal 10 maggio prossimo e concludersi entro il 10 giugno.

Previsto anche, a breve, il bando per la partecipazione ai Pas del personale in servizio all’estero e per il personale, in servizio in Italia, appartenente a classi di concorso con numeri esigui. E verrà anche presto emanato il bando per il secondo corso di Tfa ordinario. I posti disponibili saranno circa 29.000 posti di cui oltre 22.000 per le classi di concorso della tabella A, con l’esclusione di strumento musicale, e oltre 6.600 per il sostegno.