Home Aggiornamento docenti Formazione obbligatoria, migliaia di corsi attivati: ma interessano ai docenti?

Formazione obbligatoria, migliaia di corsi attivati: ma interessano ai docenti?

CONDIVIDI

È lungo l’elenco di corsi che le scuole e gli enti formatori hanno attivato nel primo anno di formazione obbligatoria dei docenti, a seguito dell’attuazione della L.107/15.

In Italia sono stati organizzati migliaia di corsi. Di ogni genere. Di breve e lunga durata. In presenza e on line, molti di carattere “misto”. Diversi con taglio tecnico-pratico: sull’organizzazione scolastica agli aggiornamenti sui contenuti disciplinari, oppure sulla didattica, sulla Buona Scuola, sulle nuove tecnologie, sugli applicativi utili per fare e tenere le lezioni.

Icotea

Le caselle di posta elettronica degli insegnanti sono state invase da proposte. Il fenomeno è andato crescendo con il passare del tempo, toccando l’apice in queste ultime settimane, durante le quali molti formatori di professione sono costretti a chiudere il cerchio sul monte orario deliberato ad inizio anno dal proprio Collegio dei docenti.

 

{loadposition carta-docente}

 

A seguito di un considerevole numero di richieste di nuove attivazioni, La Tecnica della Scuola, che organizza a sua volta corsi di formazione riconosciuti dal Miur, ha deciso di cambiare modalità di approccio nella scelta dei contenuti che li caratterizzano.

La nostra casa editrice, ora vuole andare oltre: in vista del nuovo anno scolastico, ha infatti deciso di avviare una “campagna” informativa – dal titolo “Il corso che vorrei…”  – che servirà a raccogliere i suggerimenti e le preferenze dei docenti sulla loro formazione.
Rispondendo, in forma anonima, ad un breve questionario, in questo modo i nostri lettori potranno suggerirci una tematica per il corso che vorrebbero frequentare.Aiutandoci a costruire, sulla base delle risposte ricevute, dei percorsi di formazione il più possibile ritagliati per le esigenze professionali di chi fa e vive la scuola ogni giorno.

{loadposition facebook}