Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Gandhi, maestro di vita e di pensiero”

“Gandhi, maestro di vita e di pensiero”

CONDIVIDI
  • Credion
In un mondo in cui l’attenzione ai valori umani fondamentali spesso viene disattesa, un maestro, una guida spirituale e culturale può essere un valido esempio ed una significativa testimonianza per le nuove generazioni.
Al concorso “Gandhi, maestro di vita e di pensiero” possono partecipare tutti gli studenti degli istituti di istruzione secondaria di II grado. Ciascun alunno può presentare un massimo di due poesie in lingua italiana o inglese (quest’anno, infatti, è prevista una sezione aggiuntiva per partecipanti con poesie in lingua inglese sia per indiani che italo-indiani).
I componimenti poetici devono essere inviati in duplice copia entro il 30 giugno 2007 alla Segreteria didattica dell’Istituto “Gandhi” – Via dei Garofani 4 – Narni scalo (Terni).
Tra i criteri di valutazione delle poesie saranno tenuti presenti eventuali espliciti riferimenti al tema “Gandhi come maestro”.
Il premio per la poesia prima classificata è fissato in 150 euro (sono anche previsti premi di 75 e 50 euro). I premi dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori, o da persona delegata, durante la cerimonia celebrativa, fissata nel prossimo mese di ottobre, dell’ottava Giornata Gandhiana, la cui data esatta verrà comunicata tempestivamente alle scuole.

Per maggiori informazioni rivolgersi al Centro Studi Gandhiani presso l’Istituto “Gandhi” di Narni: tel. 0744/737806; e-mail [email protected] .