Home Attualità Geografia a scuola, quanto è importante! Associazione Italiana Insegnanti a convegno, interviene...

Geografia a scuola, quanto è importante! Associazione Italiana Insegnanti a convegno, interviene Bianchi

CONDIVIDI
  • Credion

I geografi si interrogano sul ruolo della loro disciplina sulla formazione. Dal 7 al 9 ottobre prossimi l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (www.aiig.it), ente qualificato per la formazione del personale della scuola accreditato presso il MIUR (D.M. 27/02/2003, organizza da remoto il 63° Convegno nazionale e il 24° Corso nazionale di formazione e sperimentazione didattica (ID S.O.F.I.A. 64105). Il tema è “Il Viaggio tra Ricerca e Didattica. Luoghi, Racconti, Emozioni”.

I lavori saranno aperti il 7 ottobre da un videointervento del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. Tanti i temi d’interesse alle diverse scale della geografia, dal locale al globale. Primo argomento di giovedì 7 (dalle ore 14.30 alle ore 16.30) è “Viaggi: costruzione di immaginari, narrazioni e memoria”, tavola rotonda coordinata da Dino Gavinelli che chiuderà la prima giornata di lavori.

Icotea

Venerdì 8 è la volta di approfondimenti di interesse scientifico: ore 14-15 “Turismo e cambiamenti climatici “con Elisa Magnani, poi due Officine Didattiche, ovvero “Il mondo a portata di click. Viaggiare al tempo della pandemia con i geobrowser” con Diego Gallinelli e Davide Pavia (ore 15-16.30), e a conclusione del pomeriggio “Viaggi e turismo” con Giacomo Zanolin (ore 16.30-17.45). Anche sabato 9 ottobre il programma è ricco di temi scientifici: ore 9:30–10:30 “Viaggio, letteratura odeporica, approccio interculturale” con Stefano Piastra; dalle 10.30 alle 17 altre Officine Didattiche (“L’Orientamento dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria”, “Il Geo-italiano come proposta didattica per far amare la Geografia insieme alla scrittura e alla letteratura”, “Il ciclo di vita di un prodotto e destinazione turistica.

Osservare il territorio per costruire un itinerario turistico”, “Paesaggi abbandonati e sviluppo turistico come progetto scolastico” e “Viaggio nei paesaggi globali del cibo”), prima della tavola rotonda conclusiva (ore 17:00-18:00) “La formazione degli insegnanti e la geografia”, coordinata da Riccardo Morri.

Sarà garantita la partecipazione gratuita da remoto a chiunque voglia seguire i lavori del Convegno e partecipare alle Officine didattiche, complessivamente circa 13 ore di formazione e aggiornamento per studenti e docenti. Chi volesse invece richiedere e ricevere anche l’attestato di partecipazione, dovrà essere in regola con l’iscrizione alla nostra Associazione (per il 2020/2021) o iscriversi per l’occasione: https://www.aiig.it/aderisci/

Le/i docenti in servizio possono iscriversi sulla piattaforma SOFIA (ID 64105); docenti precari, studenti, studiose e appassionati della materia a questo link.

Le istruzioni per la partecipazione e per richiedere l’attestato di partecipazione sono illustrate nel programma in allegato, disponibile anche al link: https://www.aiig.it/2021/06/21/programma-63-convegno-nazionale- aiig/

Per informazioni e supporto tecnico scrivere a: [email protected]
Per richiedere attestati scrivere a: [email protected]
Per ulteriori informazioni: Prof. Riccardo Morri Presidente nazionale AIIG [email protected] – https://www.aiig.it/attivita/progetti/officine/