Home Alunni #Giornata Pro Grammatica, tanti allievi ancora “insufficEnti”

#Giornata Pro Grammatica, tanti allievi ancora “insufficEnti”

CONDIVIDI

Il 21 ottobre si è svolta la terza #GiornataProGrammatica “per promuovere e valorizzare la nostra lingua in tutti i suoi aspetti”. Lo ricorda, con un tweet, il ministero dell’Istruzione.

La giornata proGrammatica é stata organizzata da Radio 3, Ministero dell’Istruzione e Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con Accademia della Crusca e Asli, Associazione per la Storia della Lingua Italiana.  

Icotea

Per l’occasione, il portale Skuola.net ha diffuso la lista nera degli errori più diffusi tra i teenagers, a seguito di un sondaggio svolto tra 1.700 studenti impegnati nell’ultimo esame di Stato.

Ecco l’elenco degli errori grammaticali più riscontrati.

 

Qualcun altro o qualcun’altro? Quasi la metà dei maturandi, circa il 45% scrive “qualcun altro”.

 

Qual è o qual’è? A scriverlo con l’apostrofo sono il 38% degli studenti 18/19enni.

 

Lui dà il via o lui da il via? Meglio senza accento per il 27% dei ragazzi sotto maturità 2015.

 

{loadposition didattica-competenze}

 

Beata “conoscienza”. Per oltre 1 teenager su 4 è meglio utilizzare la “i” per scrivere “conoscenza”.

 

Studente “insufficente”. Per il 18% dei ragazzi si scrive così.

 

Tre ore fà meglio di tre ore fa? Il 14% sceglie la versione errata, quella con l’accento.

 

Ce ne sono o c’è ne sono? La seconda risposta è (purtroppo!) quella utilizzata da 1 maturando su 10.

 

Pultroppo. A preferire la forma orientaleggiante con la “L” al posto della “R” è stato circa il 6% di studenti interpellati.

 

A me mi piace. È un errore tipico degli alunni della primaria, ma che ancora commettono il 2% deigli studenti coinvolti nel sondaggio, dell’ultimo anno delle superiori.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola