Home Archivio storico 1998-2013 Generico Giornate di visita e di formazione al Senato

Giornate di visita e di formazione al Senato

CONDIVIDI
  • Credion
Anche per l’anno scolastico 2007/2008 viene proposta l’iniziativa “Un giorno in Senato” che prevede incontri periodici di studio e di formazione con classi di scuole superiori.
Gli studenti potranno sperimentare direttamente l’esperienza di una giornata al Senato, mettendo a confronto le conoscenze acquisite nell’ambito dell’attività didattica con il concreto funzionamento delle istituzioni parlamentari. Le classi che possono chiedere di essere inserite nel calendario delle visite sono quelle dell’ultimo biennio che abbiano affrontato studi sul sistema costituzionale italiano, sviluppato un progetto formativo su un tema relativo al sistema istituzionale o all’attualità politico-parlamentare ed elaborato un disegno di legge, accompagnato da una relazione introduttiva e suddiviso in articoli, sul tema trattato nel progetto stesso.
Le domande di partecipazione dovranno essere inoltrate direttamente ai Direttori generali degli Uffici scolastici regionali entro il 1° dicembre 2007. Le istanze dovranno contenere copia del progetto formativo e del relativo disegno di legge, così da permettere agli Usr di effettuare, tramite un gruppo di lavoro appositamente costituito, la selezione dei suddetti elaborati, tenendo conto, in modo specifico, dell’approccio didattico seguito, della padronanza del linguaggio tecnico-giuridico e della coerenza interna del progetto formativo e del disegno di legge.
Ciascun Ufficio scolastico regionale e Sovrintendenza autonoma provvederà, non oltre il successivo 20 dicembre, ad inviare al Ministero della Pubblica Istruzione un solo progetto ritenuto, con motivato giudizio dell’apposita Commissione, il più valido.
Il Senato, sulla base di tali indicazioni e d’intesa con il Mpi, provvederà ad una seconda selezione, che porterà il numero delle classi vincitrici a dieci, tenendo conto, nella scelta, di un sostanziale equilibrio tra le aree geografiche costituite dal Nord, dal Centro e dal Sud dell’Italia.
Le giornate di formazione dovranno essere sostenute da una specifica attività di informazione/formazione che valorizzi il lavoro scolastico già svolto, lo integri opportunamente anche mediante l’aggiornamento e l’accrescimento degli strumenti informativi e conoscitivi offerti dal Senato, in modo da favorire lo svolgimento di future attività di ricerca individuali e collettive. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato valutabile quale credito formativo.
Le visite delle classi, costituite con non più di 25 partecipanti, si svolgeranno con cadenza mensile, generalmente nei giorni di lunedì pomeriggio e martedì mattina. L’attività di formazione si terrà presso tre diversi palazzi del Senato: Palazzo delle Coppelle, sede della Libreria – Centro di informazione e documentazione istituzionale al pubblico; Palazzo della Minerva, dove ha sede la Biblioteca; il complesso Palazzo Carpegna – Palazzo Madama, sede dell’Aula del Senato e delle Commissioni parlamentari.
In particolare, presso l’Aula di una Commissione parlamentare, a Palazzo Carpegna, gli studenti avranno l’opportunità di simulare la discussione del disegno di legge elaborato, mettendo così in pratica gli insegnamenti ricevuti sul percorso di formazione delle leggi. A tal fine, è necessario che gli alunni preparino in anticipo gli interventi che intendono pronunciare, seguendo uno schema di discussione che sarà loro fornito dall’Ufficio comunicazione istituzionale del Senato della Repubblica.
I ragazzi incontreranno anche dei Senatori, ai quali presenteranno l’istituto scolastico di provenienza e potranno porre delle domande.

Per ciascuna giornata sarà predisposto un servizio fotografico e una selezione delle foto realizzate verrà pubblicata sul sito internet del Senato.