Home Politica scolastica Buon compleanno Tecnica! L’intervento del nostro direttore a Radio Cusano

Buon compleanno Tecnica! L’intervento del nostro direttore a Radio Cusano

CONDIVIDI

Lo scorso 10 maggio “La Tecnica della Scuola” ha festeggiato il suo 66° compleanno. Per celebrare il compleanno (e anche il primo anno della nuova veste grafica del portale) il direttore Daniela Girgenti è intervenuto ai microfoni di “Open Day”, programma di Radio Campus Cusano, emittente radiofonica dell’Università telematica romana”Niccolò Cusano”, all’interno del programma Open Day, condotto da Alessio Moriggi e Misa Urbano.

Una lunga intervista in cui sono stati toccati diversi argomenti” caldi” dell’attualità scolastica. Prima il direttore ha ricordato la storia del giornale e di come sia diventato, anche grazie al sito internet nato nel 1998, un punto di riferimento per i docenti sia dal punto di vista normativo che per quello della formazione e della politica scolastica.

Nel corso dell’intervento del direttore, spazio anche agli argomenti che tengono banco nel mondo scolastico. Analisi approfondita del disegno di legge sulla Buona scuola in esame alla Camera: “Il testo presentato il 15 settembre, su cui è stata fatta la consultazione pubblica – afferma Girgenti – è completamente diverso da quello che è stato realizzato per l’esame del Parlamento.

ICOTEA_19_dentro articolo

I docenti così si sono trovati spiazzati per un documento che è diverso da quello che era stato presentato a settembre che comunque era fatto male e in larga parte con idee irrealizzabili. Anche lo stesso Ddl presenta delle criticità non trascurabili, anzi, sembra scritto da incompetenti che non comprendono i veri problemi dell’ordinamento scolastico”.

Il direttore Girgenti auspica una profonda riforma dalla, ma attraverso un vero ascolto dalle varie rappresentanze che la compongono: “Renzi pensa di parlare ad un pubblico non edotto alla materia, anzi, ritengo che sia circondato di persone che non lo consigliano bene. Invece il personale della scuola è competente, sa le criticità che affliggono il proprio mondo, e per questo protesta, come ha fatto già il 5 maggio scorso.

Infine il direttore ha ricordato l’iniziativa #iodocenteperchè, che sta riscuotendo un grande successo sui social network ed è volta a rendere omaggio alla figura del docente, una delle professioni più belle e importanti del mondo.

 

ASCOLTA L’INTERVENTO DEL DIRETTORE DANIELA GIRGENTI