Home Alunni Gli idoli dei ragazzi sono senza diploma

Gli idoli dei ragazzi sono senza diploma

CONDIVIDI
  • GUERINI

Non è un mistero ormai, né notizia nota solo a pochi, il dato assai sconfortante che molti degli idoli dei ragazzi non hanno neanche il diploma.

La realtà e il sogno del successo

Dunque quando si dice che l’istruzione è fondamentale per trovare lavoro, per una crescita personale, per capire il mondo, per fare scelte politiche ponderate, per non rimanere indietro rispetto all’evoluzione sociale dell’umanità, per esserci insomma e avere pieno diritto di cittadinanza, con ogni probabilità si nega loro una frangia di verità, un pezzetto di storia e un lembo di realtà.

Icotea

E infatti si scopre che Sfera Ebbasta, il trapper adorato dai ragazzi, dopo il primo anno di superiori ha lasciato la scuola.

Oppure Rovazzi, il re dei tormentoni, che ha mollato gli studi con un anno di anticipo per fare video nelle discoteche e poi sappiamo come è andata a finire.

Ma c’è pure Emis Killa che dopo avere abbandonato l’istituto alberghiero, giorni addietro però ha dichiarato di essersene pentito.

Così come Fedez: al quarto anno ha detto addio al liceo artistico perché è arrivato il successo. «Sono un autodidatta in tutto», ha raccontato il rapper marito di Chiara Ferragni.

Studiare però forse  conviene sempre

Che però ai ragazzi ha sempre detto: «Studiate, non fate come me. Io sono un privilegiato, ho avuto fortuna».