Home Archivio storico 1998-2013 G.a E. Graduatorie ad esaurimento, firmato il decreto per il biennio 2007/2009

Graduatorie ad esaurimento, firmato il decreto per il biennio 2007/2009

CONDIVIDI
  • Credion
E’ stato trasmesso, dal Ministero della Pubblica Istruzione il d.d.g. del 16 marzo 2007 concernente l’integrazione e l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento (ex permanenti) per l’immediata affissione all’albo dei rispettivi Uffici di competenza.
Unitamente al provvedimento sono allegati i seguenti atti:
 
a) modello 1 (domanda di aggiornamento/permanenza, trasferimento e reinserimento);
b) modello 2 (domanda di nuovo inserimento);
c) allegato 4 (diplomi di perfezionamento equiparati ai dottorati di ricerca);
d) allegato 5 (riserve);
e) allegato 6 (preferenze);
f) allegato A ai modelli 1 e 2 (priorità nell’assegnazione di sede – legge n. 104/1992).

Con la tabella di valutazione dei titoli, approvata con D.M. 27 del 15 marzo 2007 (allegato 2), sono determinati i punteggi limitatamente alla III fascia delle graduatorie ad esaurimento. 
Per la I e la II fascia e per le graduatorie di Strumento musicale nella scuola media restano in vigore, rispettivamente, le tabelle approvate con D.M. n. 11/2002 (allegato 1) e la tabella di cui al D.M. n. 123/2000 (allegato 3).

La doppia valutazione per i servizi prestati nelle scuole situate nei comuni di montagna, compreso quello eventualmente prestato nelle pluriclassi della scuola primaria di montagna, viene ridotto d’ufficio dal Sistema informativo. 
Per il mantenimento della doppia valutazione per il servizio prestato nelle pluriclassi della scuola primaria di montagna, di cui la Corte Costituzionale dichiara legittimo il doppio punteggio, gli interessati debbono compilare l’apposita sezione dei modelli 1 e 2 per autocertificarne la prestazione, riferita al quadriennio 2003/2007 in quanto non individuabile dal Sistema stesso.

Coloro che desiderano formulare quesiti, avere chiarimenti in merito alle graduatorie ad esaurimento e relativamente alle proprie questioni personali, possono telefonare all’ufficio consulenza n. 899100003 (1 Euro + iva al minuto, massimo 10 minuti), tutti i pomeriggi dalle 16,30 alle 19, sabato escluso o scrivere al servizio “S.O.S. la Tecnica ti risponde” per mezzo di apposito form.

Nel box “Approfondimenti” è possibile visionare la nota prot. n. 5485 del 19 marzo 2007, che trasmette il decreto; il decreto del 16 marzo 2007 e i modelli allegati.