Home Ordinamento scolastico Green pass scuola, si controlla solo all’ingresso? La Faq del Mi

Green pass scuola, si controlla solo all’ingresso? La Faq del Mi

CONDIVIDI
  • Credion

Cosa accade se il Green pass scade nel corso della mattinata di lavoro? Il personale scolastico che all’ingresso dell’istituto fosse trovato in possesso di una certificazione valida, ma che poi, nelle ore successive, cambiasse la propria condizione, dovrebbe essere sottoposto a un nuovo controllo e dunque invitato a lasciare l’istituto in presenza di una certificazione scaduta da qualche minuto? No. In passato è accaduto, ma il Ministero chiarisce che un nuovo controllo del Green pass, ulteriore rispetto a quello dell’ingresso, non è opportuno.

Insomma, le operazioni di verifica delle certificazioni verdi COVID-19 devono essere svolte prima dell’accesso del personale nella sede ove presta il servizio, e non devono essere ripetute nel corso dello svolgimento dello stesso. A seguire la Faq del Mi.

Icotea

Quando deve essere controllata la validità della certificazione verde del personale scolastico? 

L’art. 9-ter del D.L. 22 aprile 2021, n. 52 prevede l’obbligo, per tutto il personale scolastico del sistema nazionale di istruzione, del possesso e dell’esibizione della certificazione verde COVID-19.

La verifica delle certificazioni verdi viene effettuata mediante l’utilizzo dell’app “VerificaC19”, oppure con la modalità semplificata resa disponibile nell’ambito del Sistema Informativo dell’Istruzione (SIDI).

Al riguardo, si precisa che l’art. 13, comma 8, del D.P.C.M. 17 giugno 2021, introdotto dal D.P.C.M. 10 settembre 2021, chiarisce che tale verifica avviene quotidianamente “prima dell’accesso del personale interessato nella sede ove presta servizio”. Parimenti, la nota MI 9 settembre 2021, n. 953, al punto I, prevede che il controllo sul possesso delle certificazioni verdi COVID-19 sia effettuato “quotidianamente e prima dell’accesso del personale nella sede ove presta servizio”.

Alla luce delle disposizioni richiamate, si rileva che le operazioni di verifica delle certificazioni verdi COVID-19 devono essere svolte prima dell’accesso del personale nella sede ove presta il servizio, e non devono essere ripetute nel corso dello svolgimento dello stesso. Dunque, nel caso in cui, al momento dell’accesso in sede, la certificazione risulti “valida”, il dipendente potrà accedere regolarmente e svolgere la propria attività fino al termine della giornata lavorativa.