Home I lettori ci scrivono I laureati in scienze della formazione primaria e concorso straordinario: occasione da...

I laureati in scienze della formazione primaria e concorso straordinario: occasione da non perdere

CONDIVIDI

Sono una maestra laureata in scienze della formazione primaria, sono stata esclusa dal concorso straordinario perché avevo una sola annualità.

Leggo numerose lettere di docenti che non condividono un concorso straordinario bis, come se questo concorso fosse rivolto solo ai diplomati magistrale. Ma la situazione è ben diversa, questo concorso sarà rivolto anche a noi laureati in sfp.

Attualmente, a causa dei numerosi ricorsi, i diplomati magistrale sono in prima fascia con riserva mentre noi laureati in scienze della formazione primaria (dopo un test d’ammissione, 40 esami, laboratori, 600 ore di tirocinio diretto e indiretto) siamo in seconda fascia.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ritengo che questo concorso sia la prima possibilità per noi laureati di poterci stabilizzare.

Gaia Moretti