Home Alunni I viaggi di istruzione nelle comunità di recupero

I viaggi di istruzione nelle comunità di recupero

CONDIVIDI
  • Credion

Comunità di recupero di tossicodipendenti e di accoglienza degli «ultimi» sono state scelte dai dirigenti degli istituti comprensivi della Val d’Alpone per le gite di istruzione delle medie. E per il futuro, c’è pure chi si augura un’uscita con destinazione il carcere. La notizia è sull’Arena di Verona

A quanto sembra questo sarebbe un progetto del Lions club Valdalpone  che lo ha riproposto per i ragazzi che frequentano la terza media nelle scuole della valle e che hanno la possibilità di visitare una comunità di recupero di persone con problemi di tossicodipendenza.

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Oltre a lanciare l’idea, il Lions dovrebbe sostenere buona parte della spesa, accompagnare i ragazzi nell’esperienza e lasciare loro anche il messaggio «Scegli la vita» scritto su un braccialetto.

Sul valore educativo di una simile proposta non c’è nulla da dire, anzi serve per mettere i ragazzi a contatto con realtà che possono apparire lontane dal quotidiano, mentre servirebbero pure ai presunti “ultimi” che si sentirebbero per qualche ora uguali ai loro coetanei ai quali possono raccontare le loro tristi esperienze.