Home Archivio storico 1998-2013 Attività parlamentare Idv su Monti: fermiamolo, non può tagliare alla pubblica e cercare fondi...

Idv su Monti: fermiamolo, non può tagliare alla pubblica e cercare fondi per le non statali

CONDIVIDI
webaccademia 2020
La promessa del premier Monti di non far mancare alle scuole non statali il “necessario sostegno economico” ha creato una scia di reazioni contrariate. Ad usare i toni più aspri è Giulia Rodano, responsabile nazionale Scuola e Cultura dell`Idv, secondo cui le affermazioni rilasciate dal presidente del Consiglio nel corso di un intervista rappresentano la conferma “che dopo il governo Berlusconi occorre costruire un`alleanza alternativa a Monti e al montismo”.
Secondo Rodano l’attaccamento di Monti alla scuola non statale (“Io che ho studiato in una scuola cattolica, conosco ovviamente il grande ruolo, accanto all’istruzione pubblica, dell’istruzione paritaria e al contributo sociale che le scuole non statali offrono sopperendo alle difficoltà di molte realtà del paese”) rappresenta la conferma che per la pubblica non possono esserci, almeno fino a quando ci sarà questo Governo, investimenti o possibilità di rilancio. Anzi. “Il presidente Monti – sostiene la rappresentante dell’Italia dei Valori – ci ha tolto gli ultimi dubbi sulla considerazione di questo governo per la scuola pubblica. Dopo aver continuato sulla strada dei tagli indiscriminati a tutte le strutture della formazione e della ricerca pubbliche, dopo che con la spending review ha ridotto non solo le risorse, ma anche le opportunità per gli insegnanti precari e aumentato le tasse agli studenti, ora ci fa sapere che la sua preoccupazione è la scuola privata, per la quale ha promesso di trovare nuovi fondi”.
 
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese