Home Alunni IISS Pugliatti Taormina e made in Italy: tour gastronomico in Emilia Romagna

IISS Pugliatti Taormina e made in Italy: tour gastronomico in Emilia Romagna

CONDIVIDI

La necessità di un confronto è importante per gli studenti. Per le scuole professionali ed in particolare quelle alberghiere dell’indirizzo servizi per l’enogastronomia, conoscere i prodotti e i processi di produzione, rappresenta un arricchimento delle proprie competenze.

L’IISS Pugliatti di Taormina, diretto dal dirigente scolastico Luigi Napoli lo scorso anno a seguito di un protocollo d’intesa concluso fra l’Italia e la Cina per la valorizzazione del made in Italy è stato incaricato di fare da testimonial della cucina italiana insieme ad altri tre istituti alberghieri italiani.

Icotea

Anche in questa direzione si inserisce il tour gastronomico che la scuola siciliana ha appena concluso in Emilia Romagna. Un gruppo meritevole di allievi dell’indirizzo Servizi per l’Enogastronomia si è spostato a più di 1000 km di distanza per fare visita a prestigiose aziende di prodotti alimentari di qualità e simbolo del made in Italy. Dal caseificio “4 Madonne” di Modena del consorzio del Parmigiano Reggiano al salumificio “La Perla” del Prosciutto di Parma, e ancora dall’acetaia “Malpighi” di aceto balsamico di Modena al parco agroalimentare FICO di Bologna, considerato la Disneyland del cibo.

Agli allievi è stata inoltre offerta la possibilità di entrare nelle sontuose aule della Scuola Internazionale di Cucina Italiana “ALMA” per assistere alle loro preziose lezioni e iniziare un eventuale rapporto di collaborazione futura nell’ambito dell’alternanza Scuola-lavoro.

“Entrare in aziende d’eccellenza, scoprire i processi produttivi e degustare i loro prodotti rappresenta una bella occasione per gli studenti di accrescere le proprie competenze” spiega l’insegnante Milena Di Paola, che ha collaborato all’organizzazione del viaggio con il dirigente scolastico Luigi Napoli.