Il benessere tra i banchi di scuola, il webinar

CONDIVIDI
  • Credion

Rimanere troppo tempo seduti ai banchi, senza fare movimento, incide sul benessere fisico e mentale di alunni e insegnanti. Più il nostro corpo è attivo, più la mente ne beneficia. Svegliare mente e corpo con esercizi semplici ed efficaci da fare rimanendo tra i banchi di scuola diventa prioritario soprattutto nei momenti di stress.

Il benessere fisico e psicologico è tornato alla ribalta in questi giorni, all’indomani del ritiro della atleta statunitense Simone Biles dalle gare olimpiche di Tokyo, nella prova a squadre e in quella individuale. Simone Biles – lo ricordiamo – è campionessa olimpica ai Giochi di Rio 2016 e cinque volte campionessa del mondo all-around. È la prima ginnasta nella storia ad aver vinto cinque titoli mondiali nel concorso individuale, e la prima a vincerne tre consecutivamente. 

“L’amore e il sostegno che ho ricevuto mi hanno fatto capire di essere più dei miei successi, cosa che non avrei mai creduto prima”. Così Simone Biles, sui suoi profili social, ringrazia per tutti i messaggi di sostegno ricevuto dopo il suo ritiro dalla finale a squadre di ginnastica artistica per il forte stress.

Dello stesso tenore l’intervento dello psicologo dello sport Stefano Becagli, intervistato da Repubblica, anche in merito al ritiro dalle scene della nuotatrice Federica Pellegrini. Ha osservato l’esperto: “Sono persone, non solo atleti”.

Negli stessi termini, quindi, pensiamo agli alunni e al loro benessere, perché sono persone, non solo studenti, per citare lo psicologo Becagli. Ecco perché lavorare in classe sul benessere psico-fisico dei piccoli e degli adolescenti, specie dopo due anni di pandemia, di DaD, di sprazzi di lockdown.

Il corso

Su questi argomenti il corso Il benessere tra i banchi di scuola, in programma dal 16 settembre, a cura di Rosa Cipriano, ideatrice del programma Wake up Class, l’attività fisica tra i banchi di scuola per svegliare corpo e mente.

Il corso propone esercizi di riscaldamento, tonificazione e poi rilassamento utilizzando sedie, penne, diari, astucci. I partecipanti potranno scaricare il materiale didattico con la descrizione degli esercizi spiegati e dimostrati durante il corso.