Home Generale Il FAI per la scuola: concorsi e iniziative per l’anno scolastico 2020...

Il FAI per la scuola: concorsi e iniziative per l’anno scolastico 2020 – 21

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano, fondazione senza scopo di lucro, nata 45 anni fa, ha da sempre un rapporto privilegiato con il mondo della scuola, alla quale dedica risorse e iniziative.

Nel corso della sua lunga vita il FAI ha proposto più di venti concorsi nazionali, per le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, puntando sullo stimolo e il coinvolgimento degli studenti di ogni età.

L’idea pedagogica del FAI è quella del “compito di realtà”, per cui tutte le attività proposte hanno previsto la creazione di materiali, come mappe geografiche, poster e locandine, album dei ricordi, il tutto con l’obiettivo della valorizzazione dell’ambiente circostante.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il mondo della scuola rappresenta un interlocutore naturale del FAI, che ogni anno offre ai docenti numerose proposte didattiche, in linea con le indicazioni fornite dal MIUR, per la scoperta del patrimonio nazionale naturale e artistico.

Tutti i progetti hanno il fine di coinvolgere, tramite un’offerta differenziata, tutti gli studenti, dai bambini della scuola dell’infanzia ai ragazzi delle superiori, invitati a vivere il paesaggio che li circonda attraverso un’esperienza didattica e formativa. Obiettivo del FAI Scuola è stimolare lo spirito di una cittadinanza attiva che non si limiti a considerare il paesaggio una materia da studiare, ma coinvolga i giovani nell’impegno per la sua tutela, in quanto bene collettivo di inestimabile valore, simbolo della nostra stessa identità.

FAI Scuola digitale

Da quest’anno il FAI scuola, la sezione dedicata all’education, ha attivato “FAI scuola digitale” in risposta all’emergenza sanitaria e per collaborare con docenti e studenti per poter in ogni caso portare avanti la missione della Fondazione, cioè quella di far conoscere e apprezzare il patrimonio naturale. Sono previste gite scolastiche virtuali, per non perdere la possibilità di scoprire le bellezze di ville, castelli, parchi, giardini gestiti dalla Fondazione e approfondire tematiche legate alla storia, all’arte, alla natura e alle scienze.

Queste speciali visite di approfondimento sono condotte da operatori specializzati attraverso una piattaforma virtuale e utilizzando immagini in alta risoluzione e sono basate su un metodologia interattiva, che alterna brevi momenti di spiegazione a giochi e quiz, che consentiranno agli studenti di mantenere sempre viva l’attenzione.

Inoltre il FAI offre percorsi di formazione online per i docenti focalizzati su tematiche in linea con la sua missione di tutela e valorizzazione del patrimonio d’arte e natura italiano, all’interno di “Cittadinanza e Costituzione”  e negli ambiti formativi specifici e trasversali definiti dal Ministero; in particolare, dal 6 novembre, partirà l’iniziativa “Identità ritrovate”, che consentirà di accedere a materiali e risorse interamente online per consentire ai docenti di attivare percorsi didattici in autonomia.

Vi sono anche proposte rivolte direttamente agli studenti, come quella per le scuole secondarie di secondo grado con le classi AIS, Attività integrative per gli studenti, e nel mese di gennaio 2021 partirà l’iniziativa “Apprendisti ciceroni in diretta” con appuntamenti mensili in streaming da luoghi e itinerari commentati dai futuri ciceroni.

Tutti gli eventi e le modalità di partecipazione possono essere trovai al link.

Il concorso 2020/21

Spicca tra le tante iniziative del FAI il concorso per l’anno scolastico in corso, per le scuole di ogni ordine e grado “Ti racconto un posto”, un’attività di scoperta del patrimonio culturale e paesaggistico in linea con le recenti “Linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica”.

Ai partecipanti viene chiesto di indagare i beni materiali e immateriali di valore identitario per il territorio di appartenenza, attraverso ricerche su internet, interviste e, solo se possibile, sopralluoghi e ricerche in biblioteca, per poi comunicarli alla cittadinanza, attraverso un “compito di realtà”. La finalità, si legge nel bando del concorso, è quella di avvicinare bambini e ragazzi alle tematiche del paesaggio italiano e dell’articolo 9 della Costituzione, stimolando il senso di responsabilità nei confronti del patrimonio culturale e ambientale., affiancando i docenti nella progettazione di attività nell’ambito di “Educazione Civica” attraverso materiali e iniziative didattiche interdisciplinari che coinvolgano in prima persona gli studenti.

I Destinatari sono gli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado, seguiti da un insegnante referente.

La partecipazione al concorso è gratuita, previa iscrizione online del docente referente sul sito www.faiscuola.it entro il 15 febbraio 2021.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese