Home Attualità Il Maggio dei libri: dalla biblioterapia al Biblioraising

Il Maggio dei libri: dalla biblioterapia al Biblioraising

CONDIVIDI

Il Centro per il libro e la lettura (CEPELL), in attuazione delle linee programmatiche stabilite dal Protocollo d’intesa siglato tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, promuove una serie di iniziative volte a stimolare negli studenti il piacere della lettura.

Giunto alla sesta edizione, il Maggio dei libriè una campagna nazionale nata con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile.
Dal 23 aprile al 31 maggio 2016 gli studenti potranno dare spazio alla fantasia, partecipando alle attività previste da uno dei 4 possibili percorsi proposti, sui quali impostare le proprie iniziative di lettura.

Il primo riguarda la biblioterapia: il potere benefico dei libri entrerà nelle carceri, nelle scuole ristrette e nei centri di accoglienza polifunzionali con letture, cineforum letterari e altri appuntamenti.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il secondo riguarda Shakespeare: saranno organizzate varie iniziative dedicate all’anniversario della morte del poeta.

Il terzo filone è costituito dal progetto delle Little free library, per diffondere sul territorio mini biblioteche gratuite.

Il quarto, la valorizzazione delle biblioteche attraverso diverse iniziative tra cui il Biblioraising, consentirà ad alcune biblioteche di acquisire gli strumenti e le conoscenze necessarie alla ricerca di fondi.

 

CONDIVIDI