Home Sicurezza ed edilizia scolastica Il medico competente deve frequentare appositi percorsi formativi universitari

Il medico competente deve frequentare appositi percorsi formativi universitari

CONDIVIDI

Per svolgere le funzioni di medico competente è necessario possedere uno dei seguenti titoli o requisiti:

  1. specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica;
  2. docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro;
  3. autorizzazione di cui all’articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277(N);
  4. specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale;
  5. con esclusivo riferimento al ruolo dei sanitari delle Forze Armate, compresa l’Arma dei carabinieri, della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, svolgimento di attività di medico nel settore del lavoro per almeno quattro anni.

I medici in possesso dei titoli di cui al punto d, sono tenuti a frequentare appositi percorsi formativi universitari da definire con apposito decreto del Ministero dell’Università e della ricerca di concerto con il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali.

CONDIVIDI