Home Sicurezza ed edilizia scolastica Il progetto di Governo “#scuolebelle” anche nel 2016

Il progetto di Governo “#scuolebelle” anche nel 2016

CONDIVIDI

Il Governo prosegue l’impegno preso sulla manutenzione degli edifici scolastici. A dirlo è stato, il 27 luglio a Palermo, il Sottosegretario del Miur, Davide Faraone.

Intervenuto al primo appuntamento del nuovo programma di incontri “table&speech” promosso dall’Anip, l’associazione che rappresenta in Confindustria il settore del “facility management”, Faraone ha tenuto a dire che dopo i 280 milioni di euro spesi tra il 2014 e la prima metà del 2015 negli oltre 12.500 interventi di piccola manutenzione, tinteggiatura, decoro e ripristino delle scuole italiane il progetto “#scuolebelle” potrà essere rifinanziato anche nel 2016.

Icotea

L’intervento del sottosegretario, riporta l’agenzia Ansa, si è tenuto davanti ad una nutrita platea di imprenditori del facility, ai quali è stato, in particole, illustrato il triplice progetto “#la buonascuola”, “#scuolebelle e “#scuolesicure” annunciando la possibilità di una proroga del programma di manutenzione anche per il 2016.

 

{loadposition eb-progetti}

 

Quello annunciato da Faraone è “un impegno di grande importanza per la scuola pubblica italiana, e quindi per gli studenti e gli insegnanti del Paese che potranno contare su scuole più sicure, più pulite e più belle – ha commentato Lorenzo Mattioli, Presidente di Anip – ma anche una buona notizia per le nostre imprese insieme alle quali oggi celebriamo un passo “storico” per l’Associazione che entra direttamente in Confindustria, aprendo una fase radicalmente nuova al nostro sviluppo”.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola