Il tema dell’inclusione è ai primi posti nell’agenda del ministro Bianchi [VIDEO]

CONDIVIDI
  • GUERINI

Il primo capitolo del documento della Commissione degli esperti coordinata dal professor Bianchi è dedicato al tema dell’inclusione.
Evidentemente si tratta di una questione che sta molto a cuore al neo-ministro che adesso dovrà però impegnarsi per dare risposte adeguate ai molti problemi.
I numeri del sostegno sono impressionanti: su 185mila posti, più di 100mila sono coperti da personale non di ruolo, spesso senza specializzazione.
Ci sono già alcune misure per affrontare il problema, ma ci sono anche altri problemi, come per esempio quella del nuovo PEI che fa riferimento ad un diverso sistema di classificazione delle disabilità che dovrebbe basarsi su un modello che il Ministero della Sanità non ha ancora definito completamente.

Le intenzioni per ora sembrano buone, ma i nodi da affrontare e da sciogliere sono davvero tanti.
Ne parliamo nel video odierno.

Icotea