Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Il Veneto investe nell’edilizia scolastica

Il Veneto investe nell’edilizia scolastica

CONDIVIDI
  • Credion

Gli amministratori del Veneto ritengono strategica l’azione nel campo dell’edilizia scolastica, perché garantire spazi più idonei e moderni all’insegnamento, significa investire sulle giovani generazioni. Questi finanziamenti attuano un ampio programma di razionalizzazione, recupero e valorizzazione del patrimonio edilizio scolastico regionale, con il preciso fine di modernizzare e rendere più funzionali le strutture, mettendo nelle migliori condizioni operative tutte le componenti scolastiche, consentendo loro di svolgere le proprie attività in ambienti più idonei e attrezzati, a tutto vantaggio della stessa offerta didattica e formativa. Di seguito si evidenziano alcune tipologie di interventi strutturali finanziati: 

1. adeguamento sismico mediante realizzazione di un telaio in c.a., sistemazione del tetto e sigillatura fessure
2. sistemazione di muratura di contenimento in pietra
3. realizzazione di cordoli di fondazione, nuovi setti murari, intonaco armato, inserimento di catene, rinforzo delle strutture secondarie in c.a.
4. realizzazione controsoffitti, rafforzamento architrave, nuovi serramenti della palestra
5. rafforzamento di pilastri, posa di angolari, rafforzamento con lastre in acciaio pretese
6. restauro per adeguamento servizi igienici
7. messa in sicurezza degli elementi di intelaiatura in c.a. volta al riutilizzo di alcuni corpi dell’edificio.

Icotea

Questa iniziativa è un esempio da seguire, per cominciare una politica di seria programmazione sulle problematiche riguardanti l’edilizia scolastica nella nostra Nazione.