Home Graduatorie Immissioni in ruolo in Calabria, Lazio, Sicilia, Toscana e Veneto

Immissioni in ruolo in Calabria, Lazio, Sicilia, Toscana e Veneto

CONDIVIDI

In data odierna il Miur ha inviato una nota ai Direttori Generali degli uffici Scolastici Regionali di Calabria, Lazio, Sicilia, Toscana e Veneto per chiarire come effettuare il recupero dei posti per le assunzioni a tempo indeterminato che lo scorso anno sono stati assegnati alle GAE (Graduatorie ad esaurimento) perché non si erano ancora concluse le procedure del concorso 2012 e le graduatorie dei concorsi precedenti risultavano esaurite.

Ne ha dato notizia il Ministero con avviso del 22 agosto 2014 con il quale ha descritto come effettuare il recupero dei posti per le assunzioni previsto dall’articolo 399 del Testo Unico sulla scuola.

Icotea

A titolo esemplificativo, se lo scorso anno i posti disponibili per le immissioni in ruolo in una specifica classe di concorso erano 100 e sono andati tutti alle GAE e quest’anno ce ne sono 150 il calcolo da effettuare sarà il seguente:

– GM: (150/2) + 50 = 125

– GAE: (150/2) – 50 = 25

Nella nota il Miur ha anche indicato come effettuare il recupero nel caso in cui il numero dei posti messi a bando nel concorso 2012 sia inferiore alla quota dei posti riservati al concorso nell’anno scolastico 2013-2014.

Tali calcoli consentono di rispettare le percentuali di legge che stabiliscono che i posti disponibili per le assunzioni in ruolo debbano essere assegnati per il 50% alle GAE e per il 50% alle graduatorie dei concorsi.