Home I lettori ci scrivono Immissioni in ruolo, niente graduatoria e niente assunzione

Immissioni in ruolo, niente graduatoria e niente assunzione

CONDIVIDI

Siamo un gruppo di docenti abilitati sulla classe di concorso a020 (Fisica per: licei scientifici scienze applicate, licei scientifici tradizionali, istituti tecnici, istituti professionali). Veniamo dalle regioni Emilia, Liguria, Piemonte e Veneto.

Nel mese di luglio, il 19, sono terminate la prove orali per il Concorso docenti 2018 per la nostra classe di concorso.

Abbiamo svolto gli orali presso l’istituto Belotti di Bergamo. Al termine della prova orale la Commissione ha pubblicato i voti.

ICOTEA_19_dentro articolo

Al termine di tutti gli orali, cioè dal 20 luglio, la Commissione ed il personale della scuola hanno lavorato, ovviamente al netto delle ferie, per assegnare a ciascun candidato il punteggio relativo ai titoli di servizio, e stilare quindi la graduatoria finale.

L’USR Lombardia ha pubblicato (inspiegabilmente, dal momento che gli orali erano stati fatti in ordine alfabetico e non regionale) la graduatoria dei soli candidati lombardi, il 22 agosto e rettificata il 28 “considerata la necessità di procedere alla rettifica di errori materiali”.

I colleghi lombardi, nei tre giorni successivi, sono stati chiamati per il ruolo.

Permettetemi di ripeterlo: dal 28 al 31 agosto la Lombardia ha potuto effettuare le chiamate per il ruolo, e i colleghi avere un contratto per il terzo anno di FIT, in quanto la graduatoria lombarda era stata pubblicata.

Il 31 agosto era il termine ultimo per la pubblicazione delle graduatorie di questo concorso, ai fini della chiamata in ruolo.

La Commissione ci ha confermato di aver inviato in data 29 agosto le gradutorie di tutte le altre regioni.

Ripeto anche questo: Usr Lombardia ha ricevuto le graduatorie delle nostre regioni il 29 agosto.

Usr Liguria il 29 pomeriggio ha convocato, per la chiamata in ruolo, anche la nostra classe di concorso, per la mattina del 30 agosto. Entro i termini fissati dal Ministero.

La graduatoria della Liguria in effetti non era ancora stata pubblicata, il 29 pomeriggio; l’Usr precisava infatti:

“Nelle more della pubblicazione di  alcune  graduatorie  del  concorso  2018 (…) La  convocazione  è  comunque  subordinata  alla  effettiva pubblicazione delle relative graduatorie da parte dei diversi USR competenti.“
Ad oggi, nessuna delle graduatorie ricevute da Usr Lombardia il 29 agosto è ancora stata pubblicata.

Noi docenti di Fisica “non lombardi”, in un periodo in cui la nostra classe di concorso è sottoposta a tagli ingiustificabili e per i quali ci stiamo attivando a livello nazionale, siamo quindi esclusi dalla chiamata in ruolo, a differenza dei colleghi lombardi, risultando pesantemente discriminati.

Si noti che tale esclusione non è imputabile, come sta avvenendo per altre classi di concorso, a ritardi nella formazione delle commissioni o ritardi nella effettuazione degli esami orali, ma soltanto a quello che appare, a voler pensare bene, una mera “dimenticanza” dell’Ufficio Scolastico lombardo.

Poiché peraltro il Ministero non esclude ad oggi la possibilità di ulteriori convocazioni in ruolo in deroga al limite del 31 agosto già stabilito, noi chiediamo che USR Lombardia pubblichi immediatamente le graduatorie mancanti, per consentire la messa in ruolo di docenti che hanno il diritto di accedere alla scuola con la Dignità conquistata in anni di precariato, esattamente come i colleghi lombardi.

In Liguria i posti di ruolo sono cinque; verranno dati a supplenza? Saranno ancora disponibili l’anno prossimo? O rischiamo di essere fuori dai giochi perché un email ha preso una strada anziché un’altra? Domande simili sono state poste allo scrivente (ligure) dai colleghi firmatari di altre regioni.

 

I docenti abilitati in Fisica, classe di concorso A020 
Emilia, Liguria, Piemonte e Veneto