Home Didattica Imparare le lingue con i cartoni animati

Imparare le lingue con i cartoni animati

CONDIVIDI
  • Credion

L’apprendimento dell’inglese per i bambini passa anche attraverso divertimento e intrattenimento. Lo dice una ricerca Doxa condotta su un campione di 300 genitori, suddivisi equamente tra uomini e donne, con bambini tra i 4 e gli 8 anni di età: l’80% dei figli guarda cartoni, film o serie tv in inglese o con qualche parola. Per il 25% dei genitori i cartoni animati sono strumenti utili in questo senso. I genitori sono consapevoli dell’importanza dell’insegnamento dell’inglese per i figli, 2 su 3 dichiarano di saperlo parlare ma il 56% solo a livello scolastico.

Nonostante i figli studino già dalla scuola materna e il 100% alle elementari, solo il 14% è pienamente soddisfatto dell’insegnamento dell’inglese in classe. Sul contesto fornito da questi dati, Disney lancia il primo corso di inglese per giovanissimi “Disney English”: un programma per avvicinare alla lingua attraverso il gioco in compagnia dei personaggi più amati. Il corso è disponibile in esclusiva per gli utenti del Nuovo Sky On Demand e Sky Go ed è in onda tutti i giorni alle ore 8 sul canale Disney in English. Testimonial del lancio del programma è la conduttrice tv, e mamma, Benedetta Parodi: “L’inglese è indispensabile in una cultura sempre più cosmopolita, i nostri figli non potranno fare a meno di conoscere questa lingua fin da piccoli. Disney English è il programma ideale per avvicinarli all’inglese divertendosi con le serie animate e i loro personaggi preferiti, uno strumento interattivo per aiutare anche noi genitori a ripassare in compagnia dei nostri figli”. 

Icotea