Home Generale In Calabria parte un progetto pilota contro la dispersione

In Calabria parte un progetto pilota contro la dispersione

CONDIVIDI

In una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale della Calabria è scritto: “È partito ufficialmente ‘Crescere in Calabria’: il progetto pilota di 3 anni contro la dispersione scolastica che vede insieme una rete formata da 9 enti di Terzo Settore, 13 istituti scolastici contraddistinti da rilevanti fenomeni di abbandono e dispersione, l’assessorato alla Scuola della Regione Calabria, il dipartimento per la giustizia minorile Ussm di Reggio Calabria e l’Istituto per la ricerca sociale di Bologna come soggetto valutatore e di monitoraggio”.

“L’iniziativa è stata presentata nella Cittadella regionale, alla presenza dell’assessore alla Cultura e alla Scuola, ed ha visto l’insediamento del gruppo di direzione e coordinamento del progetto, con la presenza di un rappresentante per ciascuna delle organizzazioni partner”.

Due specificità

Si tratta dunque di mettere in atto due specificità:  la composizione della rete che vede insieme il mondo della scuola, le associazioni e l’istituzione Regione e la condivisione delle finalità pedagogiche e degli obiettivi; e il contrasto alla povertà educativa, compresi i percorsi legati al processo di orientamento degli alunni.

In mezzo alla notizia