Home Generale In Calabria parte un progetto pilota contro la dispersione

In Calabria parte un progetto pilota contro la dispersione

CONDIVIDI
  • Credion

In una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale della Calabria è scritto: “È partito ufficialmente ‘Crescere in Calabria’: il progetto pilota di 3 anni contro la dispersione scolastica che vede insieme una rete formata da 9 enti di Terzo Settore, 13 istituti scolastici contraddistinti da rilevanti fenomeni di abbandono e dispersione, l’assessorato alla Scuola della Regione Calabria, il dipartimento per la giustizia minorile Ussm di Reggio Calabria e l’Istituto per la ricerca sociale di Bologna come soggetto valutatore e di monitoraggio”.

“L’iniziativa è stata presentata nella Cittadella regionale, alla presenza dell’assessore alla Cultura e alla Scuola, ed ha visto l’insediamento del gruppo di direzione e coordinamento del progetto, con la presenza di un rappresentante per ciascuna delle organizzazioni partner”.

Due specificità

Si tratta dunque di mettere in atto due specificità:  la composizione della rete che vede insieme il mondo della scuola, le associazioni e l’istituzione Regione e la condivisione delle finalità pedagogiche e degli obiettivi; e il contrasto alla povertà educativa, compresi i percorsi legati al processo di orientamento degli alunni.