Home Estero In Francia l’ex ministro dell’Economia torna sui banchi a 52 anni, ma...

In Francia l’ex ministro dell’Economia torna sui banchi a 52 anni, ma vorrebbe farlo a spese dello Stato

CONDIVIDI
  • Credion

Per imparare non è mai troppo tardi. Stona un po’, tuttavia, il concetto quando a chiedere di tornare a scuola è un ex ministro: si tratta del responsabile dell’Economia francese Arnaud Montebourg, escluso dal governo di Manuel Valls dopo averne contestato la politica secondo lui troppo allineata sulle esigenze di austerity dettate da Bruxelles.

Ora, però, a leggere il quotidiano Le Monde, l’ex ministro transalpino vuole farlo grazie alla sovvenzione di una borsa di studio, di cui ha fatto richiesta. A 52 anni, Montebourg ha fatto sapere di voler seguire un corso di management di quattro settimane all’Insead, celebre scuola di commercio di Fontainebleau, vicino a Parigi.

Icotea

Le Monde non precisa però se Montebourg abbia chiesto una borsa di studio pubblica o un sovvenzionamento privato. Sottolinea però che l’intenzione finale di Montebourg sarebbe di lanciarsi nell’imprenditoria, gettando le basi di una sua impresa privata.

 

 

{loadposition eb-motivare}

 

 

“Advanced Management Programme” è, non a caso, il corso prescelto da Montebourg, che ha per obiettivo dichiarato di fare dell’allievo un “alto dirigente”. Ma non è tanto il ritorno sui banchi dell’ex ministro a far discutere, quanto il fatto che Montebourg – che dopo l’uscita dal governo è protagonista di una love story con Aurelie Filippetti, ministra della Cultura anche lei esclusa da Valls per dissensi politici – abbia chiesto una borsa di studio di 34.500 euro tasse escluse per finanziare la sua iscrizione. La notizia ha fatto il giro dei social network, dove si ricorda all’ex ministro che il suo stipendio quando era al governo era di circa 10.000 euro al mese.

Viene da pensare se possa essere giusto destinare una borsa di studio a chi ha guadagnato così tanti soldi: la risposta è ovvia. Eppure…

 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola