Home Precari In pagamento le supplenze brevi fino a novembre 2014

In pagamento le supplenze brevi fino a novembre 2014

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Con nota prot. n. 18065 del 15 dicembre 2014 il Miur fa seguito al Decreto Legge approvato nel Consiglio dei Ministri del 12 dicembre 2014, con il quale è stata autorizzata la spesa di 64,1 milioni di euro per l’assegnazione al Miur dei fondi per il pagamento delle supplenze brevi per l’anno 2014.

Ad ogni scuola è stata così disposta l’assegnazione di un determinato importo (lordo dipendente) per il pagamento degli stipendi delle supplenze brevi e saltuarie del personale docente e Ata per le prestazioni rese, e non ancora retribuite, a partire dal mese di Settembre e fino a Novembre 2014.

In considerazione dell’eccezionalità della situazione che si è venuta a creare, le scuole sono autorizzate a liquidare urgentemente le somme spettanti al personale interessato, nel limite dell’importo disponibile sul POS (Punto Ordinante di Spesa), comprensivo dell’importo sopraindicato.

ICOTEA_19_dentro articolo

Con riferimento ai contratti del mese di Novembre, si potrà procedere a liquidare, per tutti i contratti in essere, in proporzione una quota parte delle somme dovute fino a concorrenza dell’importo disponibile sul POS, quale tetto massimo spendibile dalla scuola. Le competenze della restante quota del mese di novembre saranno pagate assieme alle competenze del mese di dicembre 2014 nell’esercizio finanziario 2015.

Le singole scuole, in via straordinaria ed eccezionale, possono operare da subito sul sistema NOIPA, che rimarrà aperto fino alle ore 17 del 17 dicembre 2014.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese