Home Archivio storico 1998-2013 Generico Iniziato il convegno Tutor Ssis di Catania

Iniziato il convegno Tutor Ssis di Catania

CONDIVIDI
  • GUERINI


Oltre 250 tutor della provincia catanese, molti dirigenti di scuola secondaria, diversi docenti universitari hanno affollato la sala per l’intero pomeriggio. Ai saluti delle autorità hanno fatto seguito le previste relazioni del prof. Luca Curti presidente nazionale della Conferenza dei Direttori Ssis e del prof. Margiotta, direttore della Ssis di Venezia. Un intervento non previsto è stato quello di una folta delegazione di specializzati delle scorse sessioni e di specializzandi del IV ciclo.

Due loro rappresentanti sono intervenuti per sottoporre all’assemblea, ma principalmente al prof. Curti, presente al seminario in rappresentanza dell’intera organizzazione Ssis nazionale, i problemi della prossima scadenza per l’inserimento nelle graduatorie permanenti. Anche quest’anno infatti i corsisti che concludono il biennio rischiano di non potersi inserire in graduatoria permanente se non verrà loro concessa la possibilità di fare domanda con riserva di allegare il titolo fra maggio e luglio, quando avranno superaro l’esame finale di specializzazione secondo i calendari delle varie organizzazioni di ateneo.

Il convegno prosegue, secondo calendario, ancora oggi alla facoltà di lettere e si sposterà, per gli ultimi due giorni, alla scuola media Dante Alighieri di Catania nei giorni di giovedì e venerdì prossimi.

Promosso dall’Università degli Studi di Catania e dalla Sissis, in collaborazione con la Casa Editrice “La Tecnica della Scuola”, il Carp e patrocinato dal Csa di Catania, il seminario mira a focalizzare l’attenzione sulla figura del tutor di tirocinio, nel percorso biennale della Scuola di Specializzazione per l’insegnamento nella scuola secondaria. Il tutor ha il compito di offrire al corsista, cui è affiancato, occasioni di crescita professionale, nel contesto di situazioni formative d’aula, di laboratorio, ecc.