Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Inosservanza degli obblighi d’istruzione: denunciati 110 genitori nel trapanese

Inosservanza degli obblighi d’istruzione: denunciati 110 genitori nel trapanese

CONDIVIDI
webaccademia 2020

I carabinieri, con la collaborazione dei servizi sociali, hanno riscontrato numerose condizioni di disagio familiare. La maggiore incidenza del fenomeno nelle scuole medie inferiori (70% dei casi rilevati), nelle scuole elementari ( 25% dei casi rilevati ) e nelle superiori il 5%. Si ricorda che nel maggio 2008 la Corte di Cassazione con la sentenza n. 35396 ha precisato quanto segue: integra illecito penale l’inosservanza non solamente dell’obbligo dell’istruzione elementare ma anche dell’obbligo relativo all’istruzione sino al conseguimento della licenza di scuola secondaria di primo grado ovvero sino al quindicesimo anno di età.
 Infatti, seppur l’art.731 del codice penale. si limiti a contemplare direttamente la sola inosservanza dell’obbligo di istruzione elementare, la sanzione relativa all’obbligo di istruzione secondaria deriva dal combinato disposto degli artt. 731 e dell’art. 8 della legge n. 1859 del 1962, rimandando la seconda norma, istitutiva del relativo obbligo di frequenza, alla prima per quanto concernente le sanzioni applicabili. Inoltre la legge 53/03 e il successivo dlgs 76/05, hanno introdotto il cosiddetto diritto-dovere all’istruzione e alla formazione dai 6 ai 18 anni, che comprende l’obbligo scolastico, dai 6 ai 14 anni, sancito costituzionalmente, il recente obbligo di istruzione dai 14 ai 16 anni, introdotto dalla legge finanziaria del dicembre 2006, l’obbligo formativo che ora si innesca a 16 anni e termina con il raggiungimento di una qualifica professionale o col diploma, o con il compimento di 18 anni

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese