Home Attualità Internet, il Miur fa il restyling al suo portale: più facile accedere...

Internet, il Miur fa il restyling al suo portale: più facile accedere a norme, dati e bandi

CONDIVIDI

Il portale on line del Miur si rinnova: presentata in anteprima al ForumPA 2017, lo scorso 24 maggio, la nuova versione telematica del sito internet ministeriale è diventata attiva.

Si tratta di una versione semplice nella grafica, con fondo bianco e la home page impostata su quattro colonne base con all’interno posizionate diverse categorie di informazioni e notizie.

Icotea

Il nuovo portale del Miur si contraddistingue anche per un numero limitato di immagini (almeno nella parte alta della home): alle foto tradizionali, infatti, sono stati preferiti diversi pittogrammi colorati.

Nella parte centrale del portale ministeriale è comunque presente una sezione multimediale. In quella bassa, infine, sono presenti delle icone ‘linkabili’ a sezioni di pubblica utilità, come i concorsi, la formazione docenti, il portale Istanze on line e la mobilità del personale scolastico. 

Qui di seguito, vi proponiamo la descrizione tecnica del portale – visitabile all’indirizzo www.miur.gov.it – redatta dallo stesso ministero dell’Istruzione.

Le ultime notizie sempre in primo piano, accesso facilitato a servizi, atti, normative, dati e bandi. Un calendario aggiornato con le prossime scadenze. Sono alcune delle novità del nuovo sito, che punta ad una comunicazione sempre più orizzontale con le cittadine e i cittadini ed è stato progettato tenendo conto delle abitudini di navigazione delle e degli utenti.

 

{loadposition carta-docente}

 

Il portale, interamente responsive e dunque adattabile a qualsiasi dispositivo e modalità di navigazione (desktop, smartphone, tablet) è più intuitivo e prevede una navigazione per temi e servizi che rende più facile l’accesso alle informazioni.

La ricerca è potenziata grazie all’uso dei ‘tag’, le etichette che contraddistinguono i diversi argomenti. Cambia il desing, coerente con le linee guida fornite da Agid, l’Agenzia per l’Italia Digitale: la PA parla finalmente un unico linguaggio, anche visivo, consentendo una navigazione più agile e comoda a cittadine e cittadini.

In particolare, attraverso la home page del sito sarà possibile restare aggiornati sulle ultime notizie, navigare il portale entrando nelle sezioni relative ai quattro temi del Ministero (Scuola, Università, Ricerca, Afam), approfondire i temi in evidenza e accedere ai nostri servizi.

La nuova impostazione del portale, in un’ottica di servizio e di sempre maggiore trasparenza, rende più immediato l’accesso a dati, atti e normative, che sono fra le voci in assoluto più ricercate da chi visita le nostre pagine.

 

{loadposition facebook}