Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Istanze on line: attivo il modulo ES-1 per presidenti e commissari per...

Istanze on line: attivo il modulo ES-1 per presidenti e commissari per gli esami di Stato

CONDIVIDI
  • Credion

Si ricorda che la scadenza per tale presentazione è stata fissata per il 12 marzo 2013 ore 18.00 e che la presentazione può essere effettuata, sotto la propria responsabilità, esclusivamente tramite procedura telematica delle istanze on line (come già anticipato in altro articolo pubblicato su questo sito). L’aspirante deve compilare il modello ES-1 in conformità a quanto previsto dalla C.M. n.7 del 19 febbraio 2013 sulla formazione delle commissioni per gli esami di Stato dell’anno scolastico 2012/2013.
La compilazione del presente modulo di domanda avviene secondo le disposizioni previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, “TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA DI DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA”, come modificato dall’articolo 15 della legge 12 novembre 2011, n. 183. E’ opportuno ricordare, per non incorrere in sanzioni di carattere amministrativo e/o penale, che i dati riportati dall’aspirante assumono il valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione rese ai sensi dell’articolo 46 del su citato D.P.R.; vigono, al riguardo, le disposizioni di cui all’articolo 76 del citato D.P.R che prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale per l’aspirante che rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità. Le domande acquisite a sistema verranno esaminate e vagliate dagli uffici competenti, per verificare la congruità di quanto dichiarato.
La prima pagina del modulo ES-1 prevede i dati anagrafici, che già sono inseriti nel sistema e lo stato giuridico dell’aspirante che deve essere selezionato tra quelli elencati dal sistema e identificati da una lettera dell’alfabeto. Per esempio alla lettera F) è associato il docente di ruolo in Istituto statale di II grado oppure alla lettera C) docente di ruolo idoneo al concorso a preside. Nella seconda pagina bisogna inserire i dati di insegnamento, codice della materia di insegnamento, se si insegna in classi terminali (quinte classi), se si è in possesso di laurea quadriennale o specialistica e successivamente i dati di servizio attuali (sono già acquisiti automaticamente) e quelli dei due anni precedenti, si conclude la pagina con il totale degli anni di servizio. Infine si devono indicare nell’ultima pagina le sedi comunali di preferenza, la provincia limitrofa, il comune da trattare in caso di destinazione d’ufficio, o quello di servizio o quello di residenza e la tipologia di domanda che prevede due opzioni ; commissario o presidente oppure solamente commissario