Home Generale L’ebola spaventa l’Europa

L’ebola spaventa l’Europa

CONDIVIDI

La donna nella notte è stata trasferita dall’ospedale di Alcorcon al Carlo III-La Paz, nel reparto dove erano stati ricoverati i due missionari spagnoli rimpatriati dall’Africa e deceduti il 12 agosto e il 26 settembre scorsi.

La ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, nel corso dell’audizione in Commissioni riunite Esteri e Affari Sociali della Camera dei Deputati, ha detto che “In Italia sono moltissime le segnalazioni sospette pervenute al Ministero della Salute. Tutte si sono rivelati falsi allarmi, ma va bene significa che c’è sistema di alert molto attento”.

Invece è panico da ebola in una scuola elementare di Boulogne, alle porte di Parigi, dove diversi genitori si rifiutano di far tornare i figli in classe per la presenza di un ragazzino da poco rientrato da un viaggio in Guinea, uno dei Paesi più colpiti dall’epidemia. Il ragazzino, nove anni, era stato tenuto a casa da scuola in via precauzionale per alcuni giorni, ma non ha mostrato alcun sintomo e pare in ottima salute, riferisce il quotidiano Le Parisien.

Icotea