Home Didattica La gestione dei conflitti in classe e in DaD: cos’è e come...

La gestione dei conflitti in classe e in DaD: cos’è e come funziona il Circle time

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Come vanno gestiti i conflitti in classe? E come vanno gestiti i conflitti nella didattica a distanza (DaD)? Ma bisogna chiarire: la conflittualità nelle relazioni non è solo qualcosa su cui lavorare ai fini dei rapporti tra gli alunni o tra gli alunni e i docenti, ma qualcosa che serve imparare a gestire anche nelle relazioni tra colleghi o tra docenti e dirigente. Quante volte capita che un collega ci faccia innervosire e ci provochi un senso di malessere? Come affrontare persone autoritarie cui non sappiamo rispondere prontamente? Come rispondere al dirigente che continua ad assegnarci compiti che non rientrano nel nostro ruolo? Negoziare va sempre bene? Essere disponibili a cedere aiuta a risolvere i problemi di relazione?

Queste sono solo alcune delle situazioni che i docenti raccontano come problematiche e il cui vissuto personale è negativo.
Dunque quali strategie per affrontare in modo diversificato conflitti relazionali in cui ci troviamo coinvolti direttamente o che dobbiamo gestire per il nostro ruolo istituzionale? E come va differenziata la gestione in presenza dei conflitti dalla gestione a distanza?

Il Circle Time

Uno strumento efficace di risoluzione dei conflitti è il Circle time, un approccio didattico che si focalizza sul confronto tra pari in circolo (un cerchio fisico o virtuale) e in cui il docente, seduto in mezzo agli altri, assume la funzione di mediatore e di facilitatore del dialogo.

ICOTEA_19_dentro articolo

Quali competenze deve avere il docente nella gestione di un Circle time?

Egli deve:

  • Elaborare alcuni passi operativi per osservare la classe in presenza o a distanza
  • Imparare a riconoscere e a decodificare i messaggi non verbali anche a distanza
  • Riconoscere gli elementi che favoriscono l’ascolto
  • Individuare gli elementi di disturbo dell’ascolto
  • Formulare parafrasi e verbalizzazioni
  • Riconoscere e distinguere tra messaggio positivo, dichiarativo, preventivo, di feedback
  • Conoscere le tecniche di Kagan per il Classbuilding e per il Teambuilding per avviare e gestire il Circle Time in presenza e a distanza.

Il corso

Su questi argomenti il corso Il Circle time nella classe cooperativa anche in DaD, in programma il 7 e l’8 gennaio 2021.

Ecco i punti tematici del corso:

  • I presupposti teorici del Circle Time
  • L’ascolto passivo: ascoltare o ascoltarsi?
  • L’ascolto attivo: parafrasi e verbalizzazione
  • Come fare per superare il distanziamento fisico con la vicinanza emotiva
  • La comunicazione efficace in presenza e a distanza: io messaggio positive, dichiarativo, di feedback, preventive
  • Cooperative Learning e Circle Time: istruzioni per gli innesti anche in DAD

Preparazione concorso ordinario inglese