Home Personale La maestra si vanta su Facebook di essere fascista: ora rischia grosso

La maestra si vanta su Facebook di essere fascista: ora rischia grosso

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ancora un’insegnante che inneggia al fascismo: a rendersi protagonista del fatto sarebbe stata una maestra di scuola elementare del Canavese, in provincia di Torino.

La donna, riferisce l’Ansa, è stata segnalata alla Polizia Postale e all’Ufficio Scolastico regionale perché si sarebbe vantata sulla sua pagina Facebook di essere fascista.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il suo profilo nei giorni scorsi, dopo la diffusione dei post su alcuni giornali locali, è stato oscurato, ma nel frattempo l’Assessorato all’Istruzione della Regione Piemonte, venuto a conoscenza del fatto, ne ha dato comunicazione agli organi deputati alla verifica.

Del caso, molto probabilmente, si occuperà l’Ufficio Scolastico Regionale: la docente, come è accaduto in passato in casi analoghi, rischia una forte sanzione. Ricordiamo che una sua collega, che aveva si era augurata, sempre su Facebook, di vedere “morti affogati” i migranti mentre cercavano di raggiungere l’Italia, è stata allontanata dall’insegnamento e ricollocata con mansioni impiegatizie presso l’Usr: per poco, non ha perso il posto di lavoro.

 

{loadposition carta-docente}

{loadposition facebook}

Preparazione concorso ordinario inglese