Home Disabilità La nota in più: come aiutare i ragazzi con disturbi dello spettro...

La nota in più: come aiutare i ragazzi con disturbi dello spettro autistico

CONDIVIDI

Un successo l’esibizione dell’orchestra sinfonica del centro di musicoterapia nato all’interno dell’Associazione Spazio autismo di Bergamo.

Un Centro, sostenuto dal Comune e dall’Ufficio scolastico provinciale, che punta alla formazione musicale dei bimbi e dei ragazzi con autismo e disabilità cognitive.

Icotea

Un progetto, riporta Adnkronos,  che prevede percorsi individualizzati per ogni singolo bambino o ragazzo e il coinvolgimento, oltre che della famiglia, anche della Neuropsichiatria di riferimento, della scuola e degli enti territoriali.

Il centro di Musicoterapia Orchestrale ‘La nota in più’ nasce nel 2004 dalla volontà dell’Associazione Spazio Autismo di Bergamo, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale.

 

{loadposition carta-docente}

 

Una grande scommessa e un’occasione unica per rendere i ragazzi disabili partecipi di quella grande esperienza che è la musica.

I ragazzi, divisi in piccoli gruppi e affiancati da musicisti imparano a farsi comprendere attraverso il suono. Il lavoro musicale su se stessi, svolto in situazione di gruppo, consente di ‘sentire’ le proprie emozioni e di capire come esprimerle, scegliendo timbro e sentimento: una possibilità aperta dalla complessità della musica sinfonica, dalla sua ricchezza emotiva e concettuale.