Home Politica scolastica La preside del Virgilio: se ci sono state violenze o minacce, ci...

La preside del Virgilio: se ci sono state violenze o minacce, ci saranno conseguenze

CONDIVIDI

Il dirigente del liceo classico Virgilio di Roma, Irene Baldriga, si è detto soddisfatto della fine dell’occupazione. Ora, però, si passerà alla conta dei danni.

“Attiveremo i lavori di igienizzazione e lunedì intendo riprendere le lezioni per tornare alla sana normalità. Sono addolorata per questa vicenda che ha fatto male non solo al mio Liceo ma a tutta la scuola, sia per la mancanza di motivazioni serie di questa occupazione sia per le sue modalità violente. E’ una vicenda che ha avuto un eccesso di copertura mediatica e toni di strumentalizzazione molto chiari.

Icotea

 

{loadposition bonus_1}

 

“Ci sono 1.300 studenti che attendono di tornare a scuola mentre un centinaio l’hanno occupata. Noi non abbiamo mai sanzionato l’occupazione in sé – ha aggiunto la preside -. Ovviamente laddove ci fossero segnalazioni di comportamenti specifici gravi, come violenze o minacce, ci saranno conseguenze”.

La dirigente quindi ha sottolineato che “l’occupazione non è finita a seguito di qualche concessione. Le cose legittime che sono state chieste già erano alla nostra attenzione o già erano state avviate. Quelle irricevibili non verranno prese in considerazione”. 

 

{loadposition facebook}