Home Sicurezza ed edilizia scolastica La Provincia autonoma di Trento costruisce una scuola ad Amatrice

La Provincia autonoma di Trento costruisce una scuola ad Amatrice

CONDIVIDI

Il governatore della Provincia di Trento, Ugo Rossi, in accordo con l’assessore alla Protezione civile Tiziano Mellarini, ha disposto l’invio dei moduli del Trentino per la realizzazione di una scuola ad Amatrice. Ad informare il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, è stato lo stesso governatore Rossi che ha sottolineato la vicinanza del popolo trentino alle comunità colpite dal sisma. L’intervento è stato autorizzato dalla Direzione Comando e controllo di stanza a Rieti.

 

{loadposition corso-cooperative-learning}

Icotea

 

L’obbiettivo è quello di realizzare un plesso scolastico ad Amatrice: ci saranno ventidue aule modulari, in grado di accoglieranno i ragazzi che a causa della scossa del 24 agosto scorso hanno perso anche la scuola. I moduli, della Protezione civile del Trentino e con dimensioni pari a 6,70 per 2,50 metri e con un’altezza di 3,50 metri, saranno accostati l’un l’altro su una platea in calcestruzzo, in modo tale da dare continuità al plesso.

L’intero edificio, che avrà una superficie di circa 600 metri quadrati di copertura, sarà dotato di impianto di riscaldamento e di raffrescamento, nonché di quattro bagni (di cui due per disabili). A completamento dell’opera sarà realizzata una copertura con struttura in legno al fine di rendere più armoniosa l’opera e quindi meno impattante, a livello psicologico, per i ragazzi.