Home Precari La Provincia di Trento deve risarcire 50 mila euro ai prof precari

La Provincia di Trento deve risarcire 50 mila euro ai prof precari

CONDIVIDI

La Provincia di Trento è stata condannata dal giudice del lavoro a risarcire 11 precari che hanno fatto supplenze per più di 36 mesi su posti che erano vacanti e disponibili.

Il giudice del lavoro

Si tratta, precisano i giudici del lavoro, di reiterazione abusiva di contratti a termine e per tale motivo la Provincia deve risarcire ai ricorrenti «della somma spettante a titolo di aumenti stipendiali previsti dalla contrattazione collettiva in favore dei docenti a tempo indeterminato e spettanti alla parte ricorrente in relazione ai periodi di servizio prestati a tempo determinato», per un totale che supera i 50 mila euro.

Icotea

Nessuna giustificazione

I giudici hanno inoltre rilevato come l’amministrazione scolastica della Provincia Autonoma di Trento non abbia mai fornito alcuna «ragionevole giustificazione» circa la disparità di trattamento economico tra insegnanti a tempo determinato e insegnanti a tempo indeterminato.