Home Generale Lavoro, dal 1° marzo entra in scena il Jobs Act: opportunità per...

Lavoro, dal 1° marzo entra in scena il Jobs Act: opportunità per i giovani

CONDIVIDI

Con l’approvazione dei decreti attuativi del Jobs Act, per i giovani potrebbero aprirsi delle opportunità di lavoro. A sostenerlo è il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in un’intervista pubblicata il 15 febbraio su QN, parlando dell’entrata in vigore del nuovo contratto a tutele crescenti previsto dal Jobs Act.

“Il 20 febbraio il consiglio dei ministri approverà il decreto attuativo. Dopo di che sarà subito utilizzabile. Diciamo che dal primo marzo potranno essere assunti con la nuova forma contrattuale”, ha detto il ministro. “Cercheremo di portare nel consiglio dei ministri – aggiunge Poletti – anche il decreto per istituire l’agenzia unica per le ispezioni. Oggi hanno ispettori l’Inps, il Ministero, l’Inail, le Ausl…”.

Icotea

 

{loadposition eb-motivare}

 

Parlando di Garanzia Giovani, Poletti afferma che “sono oltre 400 mila i giovani iscritti” e “basta scegliere le assunzioni nelle liste dei ragazzi iscritti al progetto per avere fino ad altri 6.000 euro all’anno di minori oneri fiscali”. Dopo la riforma del lavoro, aggiunge, passerà ad occuparsi della privacy: “Bisogna trovare un punto di equilibrio fra la tutela della privacy e i progetti della collettività che hanno bisogno di utilizzare queste informazioni sensibili”, i troppi paletti sono un ostacolo al welfare.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola