Home I lettori ci scrivono Le riforme e la Buona Scuola

Le riforme e la Buona Scuola

CONDIVIDI
  • Credion

 

Stiamo assistendo ad un teatrino della politica “Renzi-Berlusconi” da far rabbrividire. Il tema sono le Riforme: legge elettorale, Job Act e poi toccherà alla riforma della scuola :“La buona scuola,”una nebulosa con varie storture. Ma cosa vuole fare il premier?

L’intenzione di Renzi, a voler essere buoni è dimostrare che fa…Non importa cosa pur di realizzare qualcosa. Il contenuto è vuoto o meglio è fin troppo chiaro. Cancellazione assoluta dei diritti,arroganza, incompetenza e discriminazione coniugati a vendita di fumo. Berlusconi bis…E’ per questo che Renzi lo insegue nel tentativo di realizzare le riforme.

Icotea

Che idea brillante…la piattaforma interattiva per poter fare poi ciò che si vuole. Non c’è confronto sindacale, discussione, democrazia. Il patto “Renzi-Berlusconi” apre la strada ad un abisso, quella di far passare tutte le riforme senza alcuna condivisione democratica.

Se passano queste leggi sarà la fine. Se i sindacati non continueranno la loro battaglia e il Pd “sano” non farà ostracismo forte..passeranno Riforma elettorale, Riforma del lavoro e Riforma della scuola sotto l’algida del più schifoso dei compromessi, senza che nessuno possa fermarli!

Il momento è pericoloso per tutti i lavoratori non solo quelli della scuola per i quali oltre al blocco degli scatti di anzianità si prevedono giostre, salti mortali per il merito e molto altro, ma per tutti!

Confidiamo in tutti i cittadini e lavoratori onesti affinchè aprano gli occhi e con tutte le loro forze fermino questa nuova “marcia su Roma”!