Home Attualità Licei biomedici, boom di richieste ma il bando lo limita ad alcune...

Licei biomedici, boom di richieste ma il bando lo limita ad alcune province

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nonostante il Covid e la sospensione delle attività didattiche durata per più di tre mesi, anche per il prossimo 2020/2021, limitatamente ad alcune province, saranno avviati nuovi licei biomedici. Pubblicato il bando per le nuove iscrizioni, dal 30 giugno al 20 luglio 2020 il periodo valido per presentare istanza di partecipzione da parte delle scuole interessate.

Domande di partecipazione per i licei biomedici

Le domande di partecipazione dovranno essere inoltrate a partire dal giorno 30 giugno 2020 e non oltre le ore 23:59 del giorno 20 luglio 2020, esclusivamente mediante la compilazione, da parte del Dirigente Scolastico, del form on line presente nell’area dedicata sul sito del MIUR al seguente indirizzo http://www.istruzione.it/ProtocolliInRete/ (oppure accedendo dall’area SIDI), pena l’esclusione dalla procedura.

Le province coinvolte per avviare il liceo biomedico

Solamente i licei classici e scientifici delle seguenti province potranno presentare istanza: Alessandria, Asti, Barletta, Andria,Trani, Biella, Bolzano, Cremona, Cuneo, Gorizia, Mantova, Pavia, Prato, Siracusa, Teramo, Terni, Vercelli.

ICOTEA_19_dentro articolo

In buona sostanza i licei classici e scientifici delle province su elencate sono gli unici che possono richedere per l’anno scolastico 2020/2021 l’avvio delle sezioni di biomedicina, altre eventuali domande di licei classici e scientifici di province diverse da quelle elencate non potranno trovare accettazione.

Integrazione Nota prot. 10403 del 24/6/2020

Ad integrazione della Nota prot. 10403 del 24/6/2020 di questa Direzione generale, si precisa che l’avviso pubblico per l’individuazione delle scuole in cui attivare il percorso sperimentale “Biologia con curvatura biomedica” nell’anno scolastico 2020-21 è rivolto esclusivamente alle istituzioni scolastiche appartenenti alle province elencate nell’allegato A all’avviso stesso. Le candidature provenienti da istituzioni scolastiche appartenenti a province diverse non verranno prese in considerazione.

Boom di richeste per i licei biomedici

I numeri della speriemntazione nazionale della curvatura dei licei classici e scientifici verso la biomedicina sono veramente impressionanti e le richieste di nuove sezioni è veramente da record.

Il percorso è divenuto oggi una delle eccellenze formative più richieste dai licei italiani, basti pensare che sono quasi 140 i licei tra classici e scientifici distribuiti in 90 province rappresentative  di tutte le Regioni italiane (a fronte di 400 richieste di licei classici e scientifici che non è stato possibile soddisfare) coinvolti nel percorso nazionale di biomedicina di cui è capofila il liceo scientifico da Vinci di Reggio Calabria. Oltre 12.000 gli studenti coinvolti in tutta Italia nella frequenza di questo nuovo indirizzo di studi, il 40% comprende in itinere di non essere tagliato per questa tipologia di percorso e decide di abbandonarlo, mentre il 60% si appassiona e si forma per proseguire gli studi universitari orientandosi su facoltà sanitarie.

Preparazione concorso ordinario inglese