Home Politica scolastica Licei Musicali: parte la “richiesta di risarcimento danni” al Miur

Licei Musicali: parte la “richiesta di risarcimento danni” al Miur

CONDIVIDI

“Per chi fosse interessato, un gruppo di genitori di Bologna si è attivato con un avvocato della città per procedere alle richieste di risarcimento danni a causa della mancata fruizione della seconda ora di lezione individuale di primo strumento”.

Salviamo le ore di strumento musicale

È questo l’annuncio che si legge sul sito Fb “Salviamo le ore di strumento musicale”, dettato dalla esasperazione di una attesa senza motivazioni apparenti.

Contestualmente è stata pubblicata pure una lettera aperta al ministro dell’Istruzione Bussetti, affinché si adoperi a dare risposte e riconoscere le sentenze sia del Tar del Lazio e sia del Consiglio di Stato che hanno giudicato illegittimo il taglio di un’ora, dalle due iniziali, di strumento nei Licei musicali.

In mezzo alla notizia

Egr. Sig. Ministro Bussetti,
riscontriamo che non abbiamo avuto replica alcuna alla mail che di seguito le reinoltriamo.
Le rinnoviamo pertanto la richiesta di un appuntamento, che diventa sempre più urgente dati il silenzio del MIUR e la mancanza di provvedimenti per il ripristino della seconda ora di lezione di esecuzione e interpretazione di primo strumento nei licei musicali, ordinato dalle molteplici sentenze del TAR nonché dalla sentenza del Consiglio di Stato e pertanto non ulteriormente prorogabile né eludibile.
Non possiamo che constatare che, nei riguardi dei licei musicali, nulla è cambiato rispetto all’approccio del governo precedente, nonostante si faccia tanto parlare dell’importanza della musica e della cultura.
I genitori dei licei musicali italiani si aspettano una sollecita risposta.

Saluti

Giulia La Face
Chiara Papi
Nadia Quaranta

La lettera a cui i genitori degli alunni dei Licei musicali fanno riferimento è pubblicata sulla pagina Fb