Home Attualità Liceo biomedico, Dirigenti e medici da tutta Italia a Reggio Calabria

Liceo biomedico, Dirigenti e medici da tutta Italia a Reggio Calabria

CONDIVIDI

Venerdì 3 maggio 2019 dalle ore 11:00 alle ore 16:30, presso l’Auditorium dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria, ha avuto luogo la prima riunione nazionale di monitoraggio del percorso sperimentale di “Biologia con curvatura biomedica” ideato dal liceo scientifico da Vinci e dall’Ordine Provinciale dei Medici di Reggio Calabria e divenuto nazionale grazie ad un accordo sottoscritto tra il MIUR e la FNOMCEO.

Monitoraggio nazionale del progetto Liceo biomedico

Nell’Auditorium dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria erano presenti molti Dirigenti scolastici provenienti da tutta Italia, Torino, Trento, Milano, Catania, Enna, Cagliari, Milano, Varese, Firenze, Bergamo, Siena, accompagnati dai docenti referenti del progetto del Liceo biomedico e dai Presidenti degli ordini provinciali.

Una trasferta in riva allo Stretto, anche per visitare la città della Fata Morgana e il Museo Nazionale della “Magna Grecia” dove sono custoditi i Bronzi di Riace, per oltre 100 professionisti che hanno aderito ad avviare nelle rispettive province italiane il liceo a indirizzo biomedico, sperimentazione nata al Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria nel lontano 2011.

ICOTEA_19_dentro articolo

Evoluzione curvatura del Liceo a indirizzo biomedico

Il percorso è divenuto oggi una delle eccellenze formative più richieste dai licei italiani, basti pensare che sono già quasi settanta i licei tra classici e scientifici distribuiti in altrettante Province rappresentative  di tutte le Regioni italiane coinvolti nel percorso nazionale di biomedicina di cui è capofila il liceo da Vinci di Reggio Calabria e che, recentemente la dirigente Princi, il dott. Veneziano, il dott. Stella ed il dott. Monaco,  sono stati già auditi dalle Commissioni parlamentari dell’ Istruzione sia alla Camera dei Deputati che al Senato nell’ambito della discussione che è in atto su diversi disegni di legge che puntano alla revisione dell’accesso a Medicina.

Intervento via Skype dell’On. Luigi Gallo (M5S)

All’incontro ha partecipato via Skype il Presidente della Commissione Istruzione della Camera dei deputati Luigi Gallo del Movimento 5 Stelle. Il Presidente Gallo aveva già avuto modo di conoscere il progetto del Liceo biomedico, incontrando in Parlamento una delegazione del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, durante il collegamento via Skype si è complimentato per il lavoro svolto sulla formazione dei futuri medici partendo dai licei, e si è complimentato per la dimensione nazionale che ha acquisito il progetto. Poi il collegamento Skype è caduto e il Presidente Gallo ha inviato un messaggio: ”Mi dispiace che il collegamento non può proseguire. Saluto tutti i vostri illustri ospiti in sala. Prendo l’impegno di venire a Reggio Calabria per visitare il Liceo scientifico da Vinci e la vostra realtà il più presto possibile. Così potrò conoscere dal vivo lo straordinario lavoro che state svolgendo. Un abbraccio a tutti”.

L’orafo Gerardo Sacco ha omaggiato i relatori

Al dibattito sul monitoraggio dell’andamento del percorso del Liceo biomedico sono intervenuti la dott.ssa Rosanna Barbieri – Ispettrice dell’USR Calabria- il dott. Massimo Esposito – Dirigente Tecnico Miur –  il dott. Roberto Monaco – Segretario Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO)- il dott. Roberto Stella – Presidente OMCeO Varese e Responsabile Area Strategica Formazione FNOMCeO- la dott.ssa Elisa Colella – D.S. Liceo Classico “Cutelli” di Catania. Hanno fatto gli onori di casa la Preside Giusi Princi del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci, il Presidente dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria il dott. Veneziano e il dott. Tromba che ha moderato l’incontro. Tutti i dati statistici del monitoraggio sono stati socializzati dalla professoressa Francesca Torretta referente del progetto per il Liceo Scientifico L.da Vinci di Reggio Calabria e coordinatrice nazionale dei referenti degli altri licei che hanno attivato l’indirizzo biomedico, tali dati verranno caricati sulla piattaforma comune del progetto dall’Ingegnere Stefano Infantino.

L’orafo calabrese Gerardo Sacco ha voluto rendere omaggio a tutti i componenti del tavolo di Presidenza, regalando delle creazioni artistiche in argento rappresentanti maschere apotropaiche