Home Generale L’impegno della Fondazione Umberto Veronesi nello Stem For Youth

L’impegno della Fondazione Umberto Veronesi nello Stem For Youth

CONDIVIDI

Stem For Youth è finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito dei progetti Science in and for Society del programma Horizon2020 e coinvolge dieci partner in sei paesi europei, tra cui l’Università Politecnica di Varsavia, l’Università di Barcellona, la Fondazione Eugenides greco e lo Josef Stefan Institute Sloveno.

In tutto 4 università, 2 fondazioni, 3 centri di ricerca e una piccola-media impresa che vantano esperienze complementari nello sviluppo di nuovi metodi didattici, eccellenza scientifica e analisi socioeconomica. Tra i partner che sostengono l’iniziativa, è presente anche la Fondazione Umberto Veronesi che ricopre il ruolo di rappresentante dell’Italia.

L’organizzazione, nata nel 2003 su iniziativa di Veronesi e di molti altri scienziati e intellettuali di fama internazionale, promuove la ricerca scientifica di eccellenza e progetti di prevenzione, educazione alla salute e divulgazione della scienza. La Fondazione Veronesi ha curato tutta la sezione didattica dedicata alla medicina. Con l’aumento della vita media, è cambiato lo statuto epistemologico della medicina, che oggi guarda all’individuo nella sua particolarità di essere vivente con un patrimonio genetico che lo rende unico ed inserito in un contesto ambientale che lo influenza e ne determina lo stato di salute.

ICOTEA_19_dentro articolo

Questa trasformazione ha fatto sì che, attualmente, la professione in ambito medico comprenda anche nuove figure come quella di analista dati, mediatore culturale ed esperto in biotecnologie.

L’offerta didattica curata dalla Fondazione cerca, quindi, di ricoprire tutti i vari aspetti che interessano la medicina tra cui:

Big Data

Bioetica

Epigenetica

Medicina di genere

Genome editing

Medicina di precisione

CONDIVIDI